BITCOIN TOCCA I $42K SU ASPETTATIVE DI UN TAGLIO DEI TASSI IN ARRIVO DALLA FED

 

Bitcoin ha rivisto quota 42mila usd, nel corso della seduta, per la prima volta da maggio 2022, aiutato dal crescente ottimismo su un possibile taglio del tasso di interesse da parte della Federal Reserve il prossimo anno e sulla potenziale imminente approvazione di un ETF quotato in borsa per il token.


Le aspettative che la Federal Reserve possa ridurre i tassi di interesse prima del previsto per il prossimo anno hanno dato la svolta al trend, alimentando la discesa dei tassi di interesse, il calo del dollaro e l’attrattiva degli asset più rischiosi, tra cui le criptovalute.


Sul fronte della quotazione degli ETF, non ci sono grosse novità. Ù

 

BITCOIN guadagna il 4.1% a 41.323. Il mercato ha stornato dai massimi portandosi al dii sotto della media a 4 ore ma rimane saldamente al di sopra delle medie superiori: la giornaliera passa per 40.783.

 

L’RSI è negativo fino a M30, con i timeframe superiori in territorio di ipercomprato, ad eccezione del mensile.

 

Graficamente, il mercato ha stracciato la resistenza mensile fra i 38.300 e 38.700. Il cambio di polarità di quota $42k suggerirebbe una possibile continuazione al rialzo in direzione dei 42.633, prossimo ostacolo di breve.

 

Eventuali pull-back di area $40k potrebbero essere monitorati in vista di una possibile ripartenza.

 

Segui il mercato con i nostri dati in real time su Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=xeFp0kTppkk&ab_channel=MqlSuite

——————–

DISCLAIMER: Gli investimenti con scambio a margine comportano notevoli rischi economici e chiunque li svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto l’autore della presente sessione didattica non si assume nessuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore.

 

 

Altri Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *